Gallerie

L’essenza umana affonda le radici nel fango

ioinviaggio

Il fior di loto asiatico, Nelumbium speciosum, èuna pianta acquatica, le cui foglie, grandi fino a 60 cm anche hanno la particolarità di essere idrorepellenti, nell’induismo e ne buddismo è considerato sacro.

I fiori, i semi, le foglie giovani e i rizomi sono tutti commestibili. In Asia, i petali vengono mangiati mentre le foglie sono solitamente utilizzate come piatto per il cibo. Il rizoma è utilizzato come condimento. Mentre i frutti secchi sono usati come decorazione.

Nel buddhismo è il simbolo dell’essenza umana che, pur rimanendo pulita, affonda le radici nel fango della realtà. Senza il fango il loto non può esistere, così come il Buddha si manifesta grazie agli affanni della vita quotidiana. Inoltre il loto sviluppa il frutto e il seme nello stesso periodo e quindi è il simbolo della legge buddista di causa-effetto.

Bellissima la foglia che sembra quasi un ombelico che raccoglie l’acqua della…

View original post 62 altre parole

Annunci

Le nostre farfalle

intempestivoviandante's Blog

Le farfalle sono ospiti fisse del nostro giardino a ogni estate e si lasciano fotografare senza problemi, forse, si mettono persino un po’ in posa, non fuggono, al massimo aprono le ali per lasciarsi vedere meglio, fanno un voletto fingendo di allontanarsi, ma subito tornano vicino, restano lì, aspettano lo scatto, poi vanno via. Qualcuna si lascia quasi toccare, non scappa neanche se inavvertitamente la sfiori. Presto o tardi, potrebbero venire a suggerci il nettare direttamente dalle mani, se lo volessimo.

L’unica che ogni tanto si fa vedere ma non si ferma mai è la meravigliosa farfalla nera che avevo già visto. Lei è di quelle che seducono fuggendo e facendosi desiderare. Ma è così bella che continuo ad aspettarla. Stamattina c’era, ha fatto una rapidissima comparsa, quasi come dire, non sono sparita, continua ad aspettarmi, forse, chissà, un giorno…

E io sì, continuo ad aspettare… 🙂

View original post

Saper Aspettare

Manuel Chiacchiararelli

Saper aspettare…
Sempre. Nella convinzione che il meglio deve ancora venire.
Nel credo che, come non può piovere per sempre, così nessuna oscurità potrà impedire alla luce di tornare a splendere.
Aspettare! Fiduciosi che grandi cose e piccoli grandi miracoli ci attendono, anche se adesso tutto attorno a noi prova a dirci il contrario.
Saper aspettare… nonostante tutto!

Come questo tramonto, iniziato in sordina, senza alcuna aspettativa: una fioca luce all’orizzonte, nuvole grigie, freddo che ti spinge a tornartene a casa.
E invece abbiamo aspettato: la luce esplode, il cielo si dipinge, il grigio si colora e il momento diventa inattesa e preziosa poesia.
E per aver aspettato un tramonto fantastico ci viene regalato.
Piccola grande sorpresa, piccolo grande miracolo!
E noi restiamo tranquilli, felici di saper avuto aspettare!
Felici! … e non è cosa da poco…

Versione in inglese e in polacco fra poco su – English and polish…

View original post 5 altre parole