Magie

Enrico Garrou

Magie, tatuate nella rugiada sul finire della notte,
quando il mondo tenebroso
viene spazzato dalle piume azzurre dei pavoni,
Magie che mi hanno incatenato al tuo sguardo:
le tue palpebre giocavano come fiori nella brezza
tu eri il sole che brilla nella mia anima.
C’erano favole, gigli, leggende, incanti e silenzi
ed io ero un naufrago nell’oceano verde dei tuoi sogni.
Ma più ti guardavo e maggiore cresceva in me
questa voglia d’amore, sigillai i tuoi occhi con baci
le mie labbra danzarono con le tue,
avevano i sapori dolci del piacere,
perle di passione scendevano sulle mie guance.
Il mio e il tuo desiderio si mescolarono,
le mie labbra volarono
dove si nutrono i sogni del futuro,
i tuoi seni di ragazza erano bianchi come gelsomini,
i tuoi fianchi e il tuo ventre un giardino di profumi.
Un fuoco incessante bruciò,
mentre i nostri pensieri riempivano di lacrime di…

View original post 56 altre parole

Annunci

Cara miss Italia Alice Sabatini, ecco cosa succedeva nel 1942

MEDICINA ONLINE

Dott Emilio Alessio Loiacono Medico Chirurgo Ecografia Vascolare Articolare Medicina Estetica Mappatura Nei Flebologo Dietologo Roma CARA MISS ITALIA ALICE SABATINI 1942 Radiofrequenza Cavitazione Cellulite Pressoterapia Linfodrenante DermatologiaQualche giorno fa è stata eletta la miss Italia 2015, si chiama Alice Sabatini e durante la serata finale del concorso, alla domanda “in che epoca ti sarebbe piaciuto vivere”, lei risponde ai giurati di voler essere nata nel 1942. “Avrei voluto esser nata nel 1942 per vivere la Seconda Guerra mondiale, ma tanto il militare non l’avrei fatto perchè sono donna”. La ragazza è giovane ed emozionata, ma questa frase, pronunciata sorridendo, è davvero fastidiosa e non può essere in nessun modo giustificata. Normalmente lascio correre quando avvengono questi “scandali da sabato sera” e cerco di non occuparmene, convinto che più si parla di un fatto stupido e più gli si da importanza. Ma questa volta non ce la faccio a trattenermi, anche perché qui non si può parlare per nulla di “fatto stupido”, ma di un evento in cui, gente come mio nonno materno, ha perso fratelli ed amici tra le bombe ed i…

View original post 685 altre parole

Stampelle

Gocce di colore

Riflessioni - StampelleQuando una persona si fa male, ad esempio si frattura una gamba, è normale curarla, nel caso in cui sia necessario tramite un’ingessatura e comunque dandole delle stampelle per consentirle di camminare in attesa della guarigione.
Ma cosa succede quando una persona si fa male di un male non solo fisico? Parlo di quei mali, di quei dolori che feriscono soprattutto dentro, dove le cure fanno più fatica ad arrivare perché si tratta di un “dentro” che ha più che altro a che fare con i sentimenti e le emozioni?

In questo caso è tutto molto, molto più difficile perché le cure mediche tradizionali, quelle che si basano sui farmaci, non bastano e non riescono ad arrivare al cuore di quel dolore che, giorno dopo giorno, finisce con l’invadere tutta la persona e tutta la sua vita.
Sarebbe bello se ci fosse un antidoto che possa far star meglio, che…

View original post 264 altre parole