La giovinezza

pensieriinlibertà

La nostra prima giovinezza è come il fiore al mattino, con una bella goccia di rugiada sulla corolla in cui la natura si specchia in un’armoniosa malinconia. Ma ormai il sole si alza sull’orizzonte e la rugiada si dilegua; con essa svaniscono i sogni della vita ed ora si tratta di sapere se l’uomo è capace, per prendere ancora un’immagine dal mondo dei fiori, di secernere con le sue proprie forze, come l’oleandro, una goccia che possa sussistere come frutto della sua vita.

Søren Kierkegaard

View original post

Annunci

S A B A T O  💕

7amelie

A volte,per ritrovare la felicità, bisogna semplicemente riuscire ad ANDARE AVANTI.
Dopo tutto ci saranno sempre momenti brutti,in cui tutto sembra caderci addosso…in cui sembra che tutti vadano avanti,mentre tu…sei fermo.
Spesso è difficile superare il passato,soprattutto se questo ci ha lasciato un segno. Però,alla fine,se ci pensiamo,il passato è passato insieme a tutto ciò che ve ne faceva parte(persone comprese).
E se questo è successo, UN MOTIVOC’È.
È per questo che non dovremmo mai cercare di attaccarci ai ricordi solo perché in quel momento eravamo “felici”.
Le persone VERE non se ne vanno e i momenti migliori devono essere proprio quelli passati con queste persone.

Niente è mai come noi pensiamo che sia…ma dovremmo sempre andare avanti,vivendo il presente e guardando al futuro,sempre insieme alle persone che ci amano. ?

Buon sabato mattina a tutti.?☕?❤

View original post

La vita è un viaggio

tavolozza di vita

La vita è un viaggio

La nostra vita è un percorso, un confronto che ci accompagna
ad aprirci alle domande e alla ricerca di risposte.
Un meraviglioso percorso di domande
che nascono dall’osservare se stessi e il mondo,
quel mondo facile di usare parole, a volte prese in prestito da altri,
con l’attaccamento a dimostrare di essere discepoli di maestri,
che poi non seguiamo davvero.
Per sciogliere il nodo che ci rende statici tutti noi dobbiamo
accogliere il dono della ricerca e come i salmoni dobbiamo fare il viaggio
a ritroso, superare ostacoli per nuotare controcorrente e arrivare all’origine di tutto.
Infatti siamo già immersi dove è possibile l’esperienza,
ogni istante, con le nostre scelte interiori. Con la capacità di comporre
il puzzle degli elementi che si affacciano sul percorso e
con questi tasselli ricomporre il senso di noi stessi, per poi,
con dolce determinazione ( compassione e fermezza) fare…

View original post 238 altre parole

Dono del silenzio

tavolozza di vita

rose

Dono nel silenzio

Se parliamo di incontro, di dialogo, l’importanza dello stesso, credo che le persone, individualmente debbano prima incontrare se stesse. Forse un buon dialogo ( il portare fuori) è proporzionale a quanto si sia capaci di spostare l’attenzione dentro di sè, di cogliere che cosa si porta dentro. Spesso manca questa forma di attenzione e dovrebbe essere stimolata per riconoscersi e per comprendere  chi siamo o cosa si vorrebbe manifestare di genuino e non solo come cassa di risonanza del ” già detto o sentito”.
Il silenzio implica una doppia presenza di ascolto:
L’ascolto di colui che si offre e quello di colui che riceve.
Nel silenzio emerge il rispetto, la gratuità di un dono.
Spesso, in un mondo chiassoso, pieno di aspettative, il silenzio è visto come negazione di sè, come atto punitivo, come distanza.
Ma solo attraverso il silenzio emerge la vera natura, la capacità di…

View original post 242 altre parole