Speranza inattese

Il Canto delle Muse

Tra i viali della vita
profumati di gioie
e infestati talvolta
da dolori e delusioni
percorriamo in velocità
chilometri in solitudine
raccogliendo i pensieri
sul tempo fugace e inesorabile
che abbrevia le nostre esistenze.
A intervalli irregolari,
tra spazi che come rettilinei
fagocitiamo senza sosta,
ci nutriamo di speranze
indispensabili alimenti,
gioie da cui attingere
rinnovata energia,
che alleggeriscono la fatica
al percorso talvolta incerto
o tenebrosamente oscuro.
Ma come su una panchina,
miraggio estivo di frescura
providenziale sollievo
da opprimente calura,
sosto sul tuo cuore
dove mi adagio fiduciosa
crogiolandomi nel sogno
del tuo smisurato amore,
sostegno sicuro
fonte illimitata
di gioiosa forza,
risorsa preziosa
su cui vagabondano
piacevoli fantasie;
affido al fato
il possibile mutamento
delle fantastiche chimere
in comune tragitto
da percorrere insieme.

Babajaga,(Daniela) 2015

Foto personale

P1060366 bn

View original post

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...