Notte

Enrico Garrou

Notte profumata, notte piena di sospiri,
notte ubriaca di blu, di sogni,
notte turgida di freschezza, piena di lei
che gioca come una farfalla
con il mio corpo, con i miei desideri,
notte che assisti al mio sprofondare
nella sua carne, nel suo piacere.
Notte che respira la luce delle lucciole
e il colore della viola, e sa di magia
e non distingue più il corpo mio dal suo,
tutto è un incanto, un sortilegio
il corpo vola, si dondola appeso alla luna
lei ora è la mia anima e il vaso dell’amore
si riempie di latte e di miele,
notte di doni, di fiori, di piacere.
Enrico Garrou (20/3/2015)

Kandisky: luna-evasion

luna-evasion-kandinsky

View original post

Annunci

Un pensiero su “Notte”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...